Investito in bici a Mortara: muore dopo quattro giorni di agonia. Era stato urtato da un’auto condotta da un 82enne.

Investito in bici a Mortara: muore dopo quattro giorni di agonia

Non ce l’ha fatta. Giuseppe Olivari, il ciclista di 85 anni investito nel pomeriggio di sabato 24 agosto 2019, è deceduto dopo quattro giorni di agonia. Troppo gravi le lesioni riportate dopo l’impatto con un’auto, condotta da un uomo di 82 anni, e la conseguente rovinosa caduta a terra.

L’anziano aveva riportato un forte trauma cranico che gli aveva causato una emorragia cerebrale. Dal pomeriggio di sabato non ha più ripreso conoscenza, fino al decesso avvenuto nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 agosto 2019.

LEGGI ANCHE>> 85enne in bici cade e sbatte la testa a Mortara: gravissimo

Trasportato al San Matteo in condizioni gravissime

L’incidente è avvenuto intorno alle 15 in via Tiziano Vecellio a Mortara, alla periferia della città. L’85enne in sella alla propria bicicletta, per cause ancora da accertare, è stato urtato in fase di sorpasso da un’auto condotta da un 82enne con a bordo la moglie 76enne. L’anziano cadendo aveva sbattuto violentemente la testa. Immediatamente soccorso, dopo essere stato intubato ed era stato trasportato in condizioni gravissime al San Matteo.

Leggi anche:  Schianto frontale tra auto e furgone a Mede: arriva l'elisoccorso

La dinamica

La polizia stradale sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Da accertare, infatti, se il ciclista abbia avuto un leggero sbandamento andandosi a scontrare con la vettura che lo stava sorpassando oppure se la caduta sia stata causata proprio dall’auto su cui viaggiavano i due anziani coniugi.

LEGGI ANCHE>> 20 involucri di hashish in tasca: arrestato pusher 19enne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE