Nel corso della serata di ieri, 9 maggio 2019, a Pavia, Casorate Primo e Giussago, è stato eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, “Periferie Sicure”, al fine di monitorare il fenomeno della movida, svolto con il supporto di personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pavia del Nucleo Antisofisticazione di Cremona e militari della Compagnia di Intervento Operativo del 3° Reggimento CC di Milano,

Ispezioni

I Carabinieri effettuavano ispezione sanitaria ed amministrativa ad un ristorante di Pavia, in Viale Cremona, rilevano numerose infrazioni per aver omesso di sottoporre i lavoratori a visita medica preventiva, nominare il medico competente aziendale e redigere il documento di valutazione dei rischi aziendale, nonché per non aver assicurato ai dipendenti una formazione adeguata in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro,  nominato il responsabile del servizio prevenzione e protezione aziendale ed impegnato in lavoro notturno un minore. Inoltre sono state rilevate infrazioni anche nel settore antiincendio per la presenza di estintori non revisionati ed inadempienze dal punto di vista igienico sanitario e la tracciabilità degli alimenti e gravi violazioni alle normative sul lavoro per aver impiegato n. 3 lavoratori in nero tra cui, 2 sprovvisti di permesso di soggiorno che, identificati in un egiziano 33enne ed un albanese cl. 23, sono stati denunciati per presenza irregolare sul territorio nazionale.

Al termine degli accertamenti è stato denunciato il titolare, un cittadino egiziano 29enne, elevano contravvenzioni per euro 47000, con sospensione dell’attività imprenditoriale.

Bar

E’ stato anche controllato un bar di Pavia in Corso Strada Nuova, al cui titolare è stata elevata una sanzione amministrativa di euro 400 per omessa predisposizione dell’apparecchio di rilevazione del tasso alcolemico.

LEGGI ANCHE: L’Università di Pavia ha scoperto il meccanismo che porta le zanzare a pungere

Leggi anche:  Trattore invade i binari e viene investito da un treno merci

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE