Tre interventi dell’Arma a livello provinciale sullo stesso “tema”.

Piante di marijuana a Pavia

Carabinieri in borghese della Sezione Operativa della Compagnia di Pavia hanno denunciato per produzione di sostanze stupefacenti e violazione dei sigilli, uno studente 17enne pavese, sorpreso a coltivare 3 piante di canapa indiana, alte circa 1 metro, già in stato di infiorescenza, in Pavia, lungo via Abbiategrasso, nei pressi di terreno posto in sequestro giudiziario annesso a Cascina Vignate.

Pusher sorpreso a Bereguardo

I Carabinieri di Bereguardo hanno invece denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 19enne di Marcignago, poiché, controllato nei pressi del Piazzale Cimitero, è stato trovato in possesso di grammi 17,50 di marijuana e grammi 11,50 di “hashish”, nonché di strumenti per il taglio ed il confezionamento.

Fermato con un coltellaccio a Mortara

Infine Carabinieri della Stazione di Mortara hanno denunciato per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere un operaio 19enne di Mortara. Il giovane, fermato nelle prime ore della serata di ieri, giovedì 15 agosto 2019, nel corso di un servizio di controllo del territorio predisposto nei pressi delle piscine di Mortara nelle giornate della festività di Ferragosto, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 12 cm con lama di 6 cm e di quasi tre grammi di marijuana (è stato segnalato alla Prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti).