Minaccia con un coltello dipendente dell’oasi ecologica di Mezzanino, denunciato.

Minaccia con un coltello dipendente oasi ecologica

Il 12 settembre 2018, i militari della Stazione Carabinieri di Broni (PV), a conclusione delle indagini intraprese a seguito della denuncia presentata da un dipendente del Comune di Mezzanino (PV), hanno denunciato C.T., 26nne rumeno, pregiudicato, residente a Verrua Po (PV).

Voleva scaricare rifiuti all’oasi ecologica

L’uomo si è reso responsabile del reato di minaccia a Pubblico Ufficiale o ad incaricato di pubblico servizio. Nella mattinata dell’8 settembre, infatti, si era presentato presso l’oasi ecologica di Mezzanino (PV), pretendendo di scaricare rifiuti ingombranti, benché non residente in quel Comune.

Il coltello

Dopo essere stato invitato a recarsi presso le strutture di raccolta del proprio territorio comunale, l’individuo iniziava ad offendere e a strattonare il dipendente comunale addetto alla suddetta oasi ecologica, minacciandolo improvvisamente con un coltello a scatto, che prendeva da una tasca dei pantaloni. La situazione non è degenerata ulteriormente anche grazie all’arrivo di altre persone, circostanza che ha indotto l’aggressore ad allontanarsi.

Leggi anche:  Revoca degli arresti domiciliari per un pregiudicato 28enne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE