Raid vandalico nella notte tra sabato e domenica alle Terme di Salice: distrutta la fontana e danneggiati lampioni e panchine.

Raid vandalico alle Terme di Salice

Vandali in azione nella notte tra sabato 13 e domenica 14 aprile 2019, all’interno del parco delle Terme di Salice. Presi di mira non solo i bidoni dell’immondizia, che sono stati rovesciati, ma anche i lampioni e le panchine: i primi abbattuti, le seconde divelte. Presa di mira anche la fontana che è stata quasi completamente distrutta.

Danni ingenti

I carabinieri della stazione di Rivanazzano e quelli di Godiasco hanno aperto un’inchiesta per identificare il gruppo di teppisti che dovrebbe essere composto da almeno quattro o cinque persone. Al vaglio anche le immagini delle telecamere. Il raid è stato messo a segno in piena notte quando i vandali hanno potuto agire indisturbati certi di non essere visti da nessuno. Un raid che per le Terme di Salice non ha precedenti. I danni non sono ancora stati quantificati  ma, da una prima stima, sembrano essere ingenti.

Leggi anche:  Raggira anziano fino a “spillargli” 3.500 euro, denunciata

LEGGI ANCHE: Stroncato da un malore durante una festa, aveva 42 anni

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE