Rapina in farmacia a Giussago, preso il responsabile: si tratta di uno studente 17enne di Borgarello.

Rapina in farmacia a Giussago, denunciato 17enne

Il dipendente N.O.R. – Sezione Operativa, a conclusione di serrati accertamenti, ha denunciato in stato di libertà un 17enne di Borgarello (PV), studente, ritenuto responsabile del reato di rapina.

Minacciò con una pistola la farmacista

Il giovane, nel pomeriggio del 14 febbraio 2019, introdottosi a volto travisato all’interno della Farmacia di Giussago, minacciando con una pistola il personale addetto alla cassa, si era fatto consegnare la somma contante di euro 300 circa, per poi darsi a precipitosa fuga a bordo di un ciclomotore.

LEGGI ANCHE: Rapina farmacia armato di pistola, poi fugge in scooter

Voleva ricomprarsi il poratile

Il ragazzo, che risiede a Borgarello, è di buona famiglia e non ha precedenti penali. Una volta scoperto è crollato. Ha ammesso le proprie responsabilità e ha riconsegnato i 300 euro racimolati durante la rapina e che non aveva ancora speso. Ha raccontato di averlo fatto perchè non voleva dire ai genitori di aver perso il suo portatile. Ma non avendo i soldi per ricomprarselo, ha pensato bene di procurarsi il denaro in altro modo: rapinando, appunto, la farmacia di Giussago.

Leggi anche:  Gianluca Franceschina scomparso, la compagna: “Aiutatemi, sto impazzendo”

I carabinieri sono risaliti a lui grazie al mezzo utilizzato per la fuga. Non un mezzo rubato, come fanno i professionisti, ma proprio la sua moto. Sequestrata al giovane pure la pistola giocattolo usata per la rapina.

LEGGI ANCHE: Ruba la carta di credito alla nonna e va al Motel con il fidanzato

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE