Ripetute minacce e maltrattamenti nei confronti di moglie e figlia, arrestato un uomo di 54 anni.

Ripetute minacce e maltrattamenti nei confronti di moglie e figlia, arrestato

I Carabinieri della Stazione di Zavattarello (PV), nella mattinata di oggi, sabato 5 gennaio 2019, hanno arrestato A.I. un rumeno 54enne, di Val di Nizza (PV), in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare in carcere. La moglie e la figlia avevano sporto diverse denunce presso la Stazione Carabinieri di Zavattarello per maltrattamenti in famiglia.

LEGGI ANCHE: Si dà fuoco dopo lite con la fidanzata, è grave

Barricate in casa

La Procura della Repubblica di Pavia, dopo accurate indagini, delegate ai Carabinieri del luogo, ha richiesto al G.I.P. l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare. L’uomo dopo essere uscito dal carcere a seguito di una condanna per analoghi fatti, con reiterate condotte, aveva minacciato e molestato la moglie e la figlia tanto da cagionare un perdurante e grave stato di paura ingenerando un fondato timore per la loro incolumità, al punto di costringere le vittime a barricarsi in casa nel timore di incontrarlo in strada.

Leggi anche:  Non apre le finestre, i vicini insospettiti danno l'allarme: trovato morto

LEGGI ANCHE: 16enne picchia e ruba effetti personali ad altro ospite della comunità, arrestato

Localizzato a Voghera

Gli episodi si erano intensificati nell’ultimo mese anche con gravi minacce finalizzate ad ottenere denaro. Per tali condotte l’arrestato è stato indagato anche per il reato di estorsione. Dopo minuziose ricerche, il rumeno è stato localizzato a Voghera, all’interno di uno stabile abbandonato situato nell’area dismessa nei pressi della stazione ferroviaria.

LEGGI ANCHE: Spaccia hashish in stazione a Vigevano, arrestato 38enne

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE