Hanno rischiato l’assideramento dopo essersi persi sul Sentiero del Viandante. Pessima la loro idea di trascorrere una notte sotto le stelle, sottovalutando il gelo.

Salvati dopo aver rischiato l’assideramento

Protagonisti due giovani milanesi, lui 20 anni lei 21, partiti nel pomeriggio di mercoledì 2 gennaio dal capoluogo meneghino. Arrivati in treno nella zona di Varenna, si sono incamminati lungo il Sentiero del viandante. Sembra avessero intenzione di dormire all’aperto, ma si sono persi. E il freddo della notte li ha spinti a telefonare per chiedere aiuto.

LEGGI ANCHE: Si dà fuoco dopo lite con la fidanzata, è grave

I soccorsi si sono attivati subito – la chiamata è giunta intorno all’una di stanotte – con la stazione di Valsassina e Valvarrone del soccorso alpino e i vigili del fuoco di Bellano. I due giovani però non sapevano dare indicazioni sul luogo in cui si trovavano e dopo un paio di contatti telefonici la batteria – anche per il freddo – si è scaricata. Sicché non erano più raggiungibili.

Leggi anche:  Incidente in ambulanza a Cilavegna, paziente trasportato muore per infarto nella notte

Ritrovati stamattina alle 5

Grazie a una stretta collaborazione tra Cnsas e Vigili del fuoco, i ragazzi sono stati ritrovati verso le 5 di mattina del 3 gennaio 2019, a 800 metri di quota, nel comune di Lierna. Avevano preso il Sentiero dei viandanti in direzione Ortanella. Erano infreddoliti, hanno rischiato una forte ipotermia ma erano comunque illesi. Sono stati accompagnati a valle per il rientro in autonomia.

LEGGI ANCHE: Fidanzati intossicati in baita a Capodanno: Denis muore a 21 anni. Lei è grave