Sfonda con un pugno lo sportello del Cup, impiegato sfiorato da pezzi del vetro andato in frantumi. Momenti di paura, nella mattinata di ieri, agli sportelli dell’Asst di piazzale Golgi.

Sfonda con un pugno lo sportello del Cup

Momenti di paura, nella mattinata di mercoledì 13 marzo 2019 al Cup, il Centro unico di prenotazioni dell’Asst di Pavia situato in piazzale Golgi. Un paziente in coda ha preso a pugni il vetro dello sportello che è andato in frantumi. Solo grazie alla prontezza di riflessi, l’impiegato allo sportello, non è stato investito dai grossi pezzi di vetro.

I fatti

Da una prima ricostruzione fatta in base alle testimonianze di chi era presente in quel momento, intorno alle 9.30, un uomo, forse per saltare la cosa in quel momento particolarmente lunga, ha preso il numero dedicato ai disabili. L’addetto allo sportello gli ha fatto notare la cosa e lui di tutta risposta ha iniziato a urlare che era invalido al 100%. Non contento ha preso a manate il vetro che, sotto la forza di un pugno, è andato in frantumi. L’impiegato, con uno scatto fulmineo, è riuscito a spostarsi in tempo e a non essere colpito dai pezzi di vetro più grossi.

Leggi anche:  Incidente stradale in viale Tasso, 7 persone coinvolte SIRENE DI NOTTE

A quel punto è stata chiamata la Polizia e una volta arrivata sul posto, l’uomo è stato allontanato.

LEGGI ANCHE: Maltrattamenti ed estorsioni verso il padre, arrestato per la seconda volta

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE