Si finge carabiniere e tenta di truffare anziana a Zerbolò: la donna si è insospettita ed è riuscita a metterlo in fuga.

Si finge carabiniere e tenta di truffare anziana

A metà mattinata di ieri 10 aprile 2019, a Zerbolò (PV), ha suonato il campanello di una casa abitata da una residente pensionata del 1947, originaria della Basilicata, fingendosi “maresciallo dei carabinieri”. L’uomo, senza mostrare alcun tesserino o distintivo, col pretesto di dover contestare un’infrazione commessa dalla vittima, ha tentato di accedere all’interno dell’abitazione.

Non ci è cascata

Ma non ha fatto però i conti con la lucidità della donna, che, avendo tra l’altro partecipato lo scorso novembre ad un incontro di prevenzione contro le truffe agli anziani tenuto presso la chiesa di San Bartolomeo dal comandante della stazione Carabinieri di Gropello Cairoli, Mar. Ord. Gianni Nocentini, ha immediatamente riconosciuto i contorni di una possibile truffa. Ha così intimato il malfattore che avrebbe chiamato i veri carabinieri per appurare la veridicità dell’accertamento.

Leggi anche:  Spara ai piccioni con pistola ad aria compressa: procurato allarme

Indagini in corso

Vistosi scoperto, lo stesso ha desisto dal suo malevole proposito. I militari, chiamati dalla donna e immediatamente intervenuti da Gropello Cairoli, non sono riusciti purtroppo ad intercettare il malvivente che nel frattempo si era dato a precipitosa fuga a bordo di un veicolo. Le indagini sono ancora in corso per risalire alla sua identità.

LEGGI ANCHE: Prende a pugni il dipendente della piazzola ecologica che gli vieta di scaricare rifiuti

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE