Grazie alle numerose allerte dei Carabinieri, la donna ha saputo come affrontare il problema senza cadere nell’ingnanno della truffatrice.

Si era finta sua nipote

A Pavia il N.O.R., nel pomeriggio di ieri, è intervenuto in Viale Matteotti, dove un’anziana di 80 anni era stata tratta in inganno telefonicamente da ignota che, qualificatasi come sua nipote, con il pretesto di dover effettuare l’urgente pagamento di una contravvenzione irrimandabile, avrebbe cercato di indurla a prelevare denaro contante e recuperare i propri monili in oro, che – secondo la truffatrice – avrebbe dovuto conseguentemente consegnare perito che nel frattempo sarebbe sopraggiunto presso l’abitazione della donna.

Truffa sventata dalla stessa anziana

Fortunatamente l’anziana signora, consapevole delle precauzioni da adottare per il contrasto al fenomeno delle truffe agli anziani e comprendendo che potesse trattarsi proprio di una truffa a suo danno, ha prontamente allertato i Carabinieri, rendendo vano il tentativo di truffa in suo danno. Le indagini sono tuttora in corso per l’individuazione della truffatrice.

Leggi anche:  Vigevano, scoperta discarica abusiva: 2.000 metri cubi di rifiuti in un'area di 5.000 metri quadrati

TORNA ALLA HOME