Spaccia droga all’autostazione di Voghera: un migrante di 20 anni è stato denunciato.

Spaccia droga all’autostazione di Voghera

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile coordinati dalla Compagnia di Voghera, da alcuni giorni, avevano ricevuto segnalazioni su un presunto spaccio di sostanze stupefacenti in zona stazione ferroviaria. Droga destinata a ragazzi del luogo.

Personale dei Carabinieri in borghese, confondendosi tra i viaggiatori, hanno verificato come l’assembramento di giovani extracomunitari di colore veniva avvicinato da comitive di adolescenti. Gli incontri avvenivano nei pressi della fermata dei pullman nella zona della Stazione Ferroviaria iriense, tra viaggiatori che attendevano i mezzi pubblici.

Il blitz

I Carabinieri hanno così di far scattare un “blitz” mediante l’intervento di equipaggi in uniforme. Alla vista dei Carabinieri, un giovane di colore ha cercato invano di sottrarsi al controllo liberandosi di alcuni involucri in cellophane contenenti marijuana. I Carabinieri hanno recuperato la sostanza stupefacente e durante la perquisizione personale, hanno trovato l’extracomunitario, T.L. 20enne di origine gambiana, in possesso di altra sostanza stupefacente. In particolare deteneva circa 10 dosi tra marijuana e hashish per un peso complessivo di circa 20 grammi.

Leggi anche:  Malore fatale: si accascia al suolo e muore

La denuncia

Nel frattempo i Carabinieri hanno sentito anche alcuni giovani del posto, che hanno confermato di aver comprato droga dal migrante. Al termine della perquisizione i Carabinieri hanno sequestrato anche quattro telefoni cellulari e 70 euro, rispettivamente strumenti e profitto del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato così denunciato in stato di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Gli investigatori dell’Arma proseguiranno le indagini per identificare la rete dei clienti ed i possibili fornitori del gambiano.

LEGGI ANCHE: Trova sul pullman borsello con 10mila euro e lo restituisce

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE