Stroncato da un infarto a 39 anni nel suo ufficio di Londra: addio a Paolo Albini. Tragedia nella tragedia: suo fratello minore era scomparso 7 anni fa per una leucemia.

Stroncato da un infarto a 39 anni: addio a Paolo Albini

Se ne è andato nel suo ufficio di Londra. Mentre stava lavorando. Paolo Albini aveva 39 anni e giovedì scorso è stato colpito da un infarto. Un infarto che non gli ha lasciato scampo. Paolo, originario di Pavia, ha frequentato il liceo Taramelli e poi si è laureato in Fisica e Teorica. Da anni lavorava in Inghilterra, a Londra, per una nota società di assicurazioni.

La sua scomparsa ha lasciato un’intera comunità sgomenta. La famiglia di Paolo, infatti, è molto conosciuta a Pavia. Suo padre, Giancarlo Albini, fino alla metà degli anni Novanta ha militato nella politica cittadina, attualmente collabora con la pastorale diocesana del lavoro, aiutando don Franco Tassone. La mamma Daniela, invece, ha insegnato a generazioni di pavesi.

Leggi anche:  Fuori i vestiti pesanti: da domani calano le temperature (ma si potrà accendere il riscaldamento)

Tragedia nella tragedia

Ma quella di Paolo è una tragedia nella tragedia. Il fratello Giorgio, è morto sette anni fa, all’età di 24 anni, a causa di una leucemia. Ora all’affetto di mamma Daniela e papà Giancarlo, resta il terzo figlio Giovanni, 37enne.

La data dei funerali non è stata ancora fissata, si attende il nulla osta delle autorità di Londra per il rientro della salma a Pavia.

(Foto tratta dal profilo Facebook di Paolo Albini)

LEGGI ANCHE>> Tragica volata al trofeo ciclistico Valle Scrivia: Giovanni Iannelli muore a 22 anni

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE