Tentano di vendere a Vigevano una bicicletta rubata un mese fa a Mortara ad uno trentatreenne, ma all’incontro, organizzato sul sito “subito.it”, trova invece i carabinieri. Denunciati due minorenni.

Tentano di rivendere bici rubata

I carabinieri della Stazione di Vigevano hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso di una bicicletta, un 15enne e un 16enne, entrambi residenti a Vigevano, il primo con pregiudizi di polizia.

L’annuncio on line

Tutto è nato quando la vittima del furto, un trentatreenne nato a Novara e residente a Mortara, ha trovato sulla piattaforma di annunci online “Subito.it” la sua bicicletta rubatagli il 5 ottobre scorso a Mortara e per la quale aveva fatto denuncia di furto il giorno stesso presso la locale Stazione carabinieri.

All’appuntamento trovano i carabinieri

Dopo aver contattato il venditore per stabilire un appuntamento, l’uomo ha avvisato i carabinieri di Vigevano, che gli hanno suggerito di organizzare lo scambio presso un supermercato di Vigevano, dove gli stessi si sono fatti trovare pronti ad intervenire. Ovviamente la sorpresa è stata tanta quando uno dei due ladri di biciclette è arrivato in sella alla refurtiva e nel momento dello scambio ha visto giungere i carabinieri. Successivamente è stato individuato e denunciato anche il secondo reo. Le indagini proseguono per accertare la responsabilità dei ragazzi per altri episodi di furti e ricettazioni, commessi in analoghe circostanze.

Leggi anche:  Spaccio e violenza sessuale: due uomini arrestati dalla Polfer

LEGGI ANCHE>> Rubarono portafoglio su un’auto: denunciate madre e figlia

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE