Tre denti rotti, una contusione alla colonna vertebrale e una ventina di giorni di prognosi. E’ quanto ha riportato una donna dopo una violenta lite con il convivente.

La lite

Tutto inizia nel pomeriggio di lunedì 9 settembre 2019. Siamo a Garlasco nell’abitazione di un uomo e una donna, conviventi, che iniziano una accesa discussione per futili motivi. I toni si fanno sempre più pesanti fino a quando dalle parole non si passa ai fatti.

Medicata al Pronto Soccorso

I due si spintonano. Scappa anche qualche ceffone. E poi si passa ai pugni. Pugni che l’uomo (43 anni) avrebbe tirato alla donna, una 50enne. Quest’ultima sotto il peso dei colpi è caduta violentemente a terra ed è dovuta ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso.

La denuncia

I carabinieri, avvisati dai medici di quanto era successo, hanno convocato la donna in caserma per ascoltarla. Qui la 50enne ha sporto querela nei confronti del 43enne che a questo punto è stato denunciato. Dovrà rispondere di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

Leggi anche:  Schianto in auto a Vellezzo Bellini, paura per 5 giovani SIRENE DI NOTTE

LEGGI ANCHE>> Scomparso da una settimana: 59enne trovato morto in un dirupo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE