Ennesima truffa on line scoperta dai carabinieri: donna invece che ricevere i pellet ordinati rimane al freddo.

Truffa on line

Il 17 novembre scorso, a Zeme lomellina (PV), i carabinieri della Stazione locale hanno denunciato in stato di libertà per il reato di truffa un artigiano quarantaseienne nato a Mortara e residente ad Vigevano, con precedenti di polizia.

Pellet comprato e mai arrivato

L’attività d’indagine, nata a seguito della denuncia di una donna cinquantatreenne nata a Mortara e residente a Olevano (PV), ha permesso d’individuare l’uomo come l’autore della truffa effettuata in più fasi il giugno scorso, durante il quale lo stesso ha raggirato la vittima, a cui avrebbe dovuto vendere tre bancali di pellet, facendosi inviare un acconto per più di 400 euro senza poi mai consegnare la merce e rendendosi irreperibile.

Non è la prima volta

A febbraio di quest’anno una vicenda analoga aveva visto coinvolti una 34enne e un commerciante 50enne di Gropello. La donna, successivamente denunciata dai carabinieri, aveva acquistato dal commerciante legna e pellet per un valore di quasi 4.500 euro, fingendo poi di aver effettuato bonifici bancari per il pagamento della merce. Cosa ovviamente mai avvenuta. LEGGI QUI LA NOTIZIA

Leggi anche:  Auto ribaltata a Mortara: tre feriti, due sono 15enni

LEGGI ANCHE>> Attenti al pellet online: dopo l’acquisto, consegna a rischio

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE