Truffa un orafo per 3.500 euro: acquista dei gioielli e li rivende prima di effettuarne il pagamento. Una volta rintracciato lo ha risarcito ma è stato comunque denunciato.

Truffa un orafo: denunciato

Ieri 24 maggio 2019, i carabinieri della Stazione di Sartirana Lomellina hanno denunciato in stato di libertà per il reato di truffa un 44enne nato a Rovereto (TN) e residente a Riva del Garda (TN), titolare di una gioielleria situata in un luogo di villeggiatura in Provincia di Brescia aperta solo nel periodo estivo, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Compra gioielli e li rivende prima di pagarli

A conclusione di una delicata attività di indagine, i militari hanno infatti raccolto inconfutabili elementi di reità nei confronti dell’uomo che, nel mese di maggio del 2018, presentato da persone conoscenti, dopo aver ordinato e ricevuto tramite corriere alcuni gioielli per un valore complessivo di tremilacinquecento euro da un orafo quarantasettenne di Mede e residente a Sartirana Lomellina, li ha rivenduti senza aver effettuato il relativo pagamento e facendo perdere le sue tracce. Le indagini sono risultate fin dal primo momento complicate visti i continui spostamenti effettuati dall’uomo in diverse località, duranti i quali si rendeva spesso irreperibile. Una volta rintracciato, ha ammesso le proprie responsabilità risarcendo la parte lesa.

Leggi anche:  Termina a Voghera la caccia al condannato 37enne fuggito da Sesto

LEGGI ANCHE: Botte alla fidanzata, poi fugge e si schianta in auto

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE