Vogliano andare al rave party in treno, ma non hanno il biglietto. Nove ragazzi tra i 16 e i 23 anni sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio.

Denunciati per interruzione di pubblico servizio

I Carabinieri della Stazione di Mortara (PV), hanno denunciato in stato di libertà per il reato “d’interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità” 9 giovani di età compresa tra i sedici e i ventitre anni, provenienti da città lombarde e piemontesi, e un trentanovenne di Cremona.

Diretti in Piemonte per un rave party

Il gruppo, che si stavano recando verosimilmente al rave party che si è tenuto questo weekend sulle sponde del Po a Frassineto (VC) la sera di sabato scorso, 8 giugno 2019, hanno percorso il binario numero 3 della stazione ferroviaria di Mortara (PV), e sono saliti su un vagone ferroviario della linea Mortara-Alessandria. Tutti privi di biglietto, si sono messi a fumare e a creare disturbo tra gli altri passeggeri, bloccando di fatto la corsa del treno.

Leggi anche:  Malore fatale, anziano perde la vita a Stradella SIRENE DI NOTTE

Tutti identificati

Sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare l’ordine e ristabilire le condizioni necessarie affinché il convoglio ferroviario potesse ripartire e raggiungere la sua destinazione.

I giovani sono stati tutti identificati e denunciati, in base all’età, alla Procura della Repubblica di Pavia e alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Milano.

LEGGI ANCHE: Investe cinghiale in bici, 54enne ricoverato in rianimazione

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE