L’Associazione Alunni del Collegio Ghislieri è lieta di annunciare i nomi dei Ghisleriani a cui verrà conferito il Premio Ghislieri 2019.

Premio Ghislieri 2019 all’alunna Tiziana D’Angelo

Per il suo sguardo sapientemente rivolto al passato; per l’incisivo percorso di ricerca compiuto in sedi prestigiose e per i risultati delle sue esplorazioni sul mondo greco, romano, etrusco e italico; per la capacità di trasferire e applicare le sue conoscenze, oltre che all’ambito della ricerca e della didattica, anche all’ambito museale e dell’antiquaria, favorendo la conservazione delle tracce del mondo antico e la comunicazione, a livello internazionale, del loro insegnamento al pubblico.

Laureata nel 2004 all’Università di Pavia in Antichità Classiche e Orientali, da settembre 2018 Tiziana D’Angelo è Assistant Professor in Ancient Greek and Roman Art presso la University of Nottingham. Le sue ricerche, condotte in prestigiosi atenei a Oxford, Harvard, Los Angeles, Berlino, New York e Cambridge, si estendono dal mondo greco a quello romano, etrusco e italico.

La dottoressa D’Angelo ha inoltre partecipato a campagne di scavo in Italia e Turchia e ha collaborato a progetti di mostre allestite in musei italiani e stranieri e alla realizzazione di alcuni documentari.

Premio Ghislieri 2019 all’Alunna Senior Cinzia Zuffada

Per il suo sguardo sapientemente rivolto al futuro; per le pionieristiche ricerche nel settore dei radar e del telerilevamento per uso civile e scientifico, e della navigazione satellitare; per l’impegno nell’interpretazione e la previsione dei mutamenti del nostro Pianeta, accompagnato dallo studio dello spazio che lo circonda, nella costante promozione della collaborazione con la ricerca accademica, in un prestigioso percorso di merito riconosciutole anche dalla Repubblica Italiana.

Laureatasi nel 1979 in Ingegneria Elettronica a Pavia, Cinzia Zuffada dal 2006 è Associate Chief Scientist al Jet Propulsion Laboratory della NASA. Le sue ricerche per il JPL sono pionieristiche: dagli studi per le tecnologie di evasione radar, al telerilevamento per uso civile e scientifico.

Oggi la scienziata pavese si occupa della modellistica matematica delle riflessioni dei segnali emessi dai sistemi di navigazione satellitare (per esempio, GPS e Galileo), per effettuare misurazioni fondamentali per comprendere l’evoluzione della Terra e l’impatto dei cambiamenti climatici.

Leggi anche:  Maugeri in Arte: Pavia si tinge di fotografia e Jazz

È stata insignita del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e della NASA Outstanding Leadership Medal.

Il Premio Ghislieri

Il Premio Ghislieri, giunto alla sua decima edizione, è il riconoscimento assegnato dall’Associazione Alunni del Collegio Ghislieri con l’obiettivo di riconoscere il merito scientifico e professionale dei propri alunni laureati e di promuovere l’identità istituzionale, la conoscenza e il prestigio del Ghislieri in Italia e all’estero.

Viene conferito annualmente a un giovane Ghisleriano che si sia distinto per il significativo successo nel proprio campo professionale e a un maturo Ghisleriano giunto al culmine della sua carriera, in un simbolico passaggio di testimone tra generazioni.

Tema di questa nuova edizione, “Esplorare il passato, indagare il futuro”

«La felice coincidenza con i 50 anni dall’allunaggio ha ispirato la scelta del tema dell’esplorazione scientifica – spiega il Presidente dell’Associazione Alunni del Collegio Ghislieri, Emilio Girino – Esplorare il passato, indagare il futuro sono le due dimensioni nel cui arco si inscrive idealmente e materialmente il cammino umano: così l’idea di abbinare nel Premio 2019 due figure di studiose Ghisleriane il cui percorso e la cui leadership testimoniano e interpretano a livello internazionale ambiti di ricerca solo apparentemente agli antipodi. Dagli studi sulle civiltà del Mediterraneo antico condotti da Tiziana D’Angelo, alla sperimentazione per analizzare e gestire il cambiamento climatico della nostra Terra, oggetto dell’attività di Cinzia Zuffada, un’unica traiettoria scientifica viene così premiata all’insegna del patrimonio di competenza e di visione maturato dalle generazioni Ghisleriane».

La cerimonia di premiazione si terrà giovedì 3 ottobre 2019 alle ore 17.00 presso l’Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia. Nell’occasione, Cinzia Zuffada terrà la lectio magistralis “Passato, presente e futuro da una prospettiva spaziale”. Seguirà la lecture di Tiziana D’Angelo, dal titolo “Storie dalla terra: archeologia, memoria e identità”.

Per informazioni: www.premioghislieri.it

(Foto di copertina: da sx Tiziana D’Angelo e Cinzia Zuffada)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE