E’ iniziata la 23esima edizione di Artigiano in Fiera. Per nove giorni oltre tremila stand con 150 tipologie di prodotti provenienti  da 100 Paesi. Appuntamento ormai fisso, che si ripete da 23 anni, negli oltre 340mila metri quadrati dello spazio di Fieramilano a Rho. Dal 1 al 9 dicembre 2018, tutti i giorni dalle 10 alle 22, l’appuntamento con lo shopping natalizio per eccellenza è d’obbligo. I visitatori potranno ammirare la maestria degli artigiani in performance live e assistere agli spettacoli con danze e canti tradizionali, che animeranno la manifestazione ogni giorno. Un’opportunità irripetibile per entrare in contatto con la storia delle popolazioni del mondo.

Artigiano in Fiera: come arrivare e dove parcheggiare

È possibile arrivare all’Artigiano in Fiera in diversi modi:

I parcheggi

Per gli automobilisti giunti in fiera ci sono a disposizione 10mila parcheggi per il costo di 2,50 euro l’ora fino a un massimo giornaliero di 16,50 euro. Sono presenti anche parcheggi adiacenti la fiera.

Il treno

Per raggiungere Rho Fiera con il treno, sono previsti 22 collegamenti giornalieri in arrivo da Reggio Emilia, Torino, Roma, Napoli, Firenze, Brescia, Salerno, Peschiera, Desenzano, Verona, Vicenza, Venezia, Mestre e Padova. Italo Treno farà delle fermate straordinarie nella stazione di Rho Fiera Milano.

La metropolitana

Da sabato 1 a domenica 9 dicembre il servizio della linea M1 è potenziato con treni aggiuntivi anche nelle ore serali per agevolare gli spostamenti dei visitatori da e verso l’Artigiano in Fiera in programma a Rho. Per raggiungere il capolinea Rho Fieramilano dal centro città non è valido il biglietto urbano da 1,50 euro. Sono validi il biglietto di corsa singola da 2,50 euro, quello di andata/ritorno da 5 euro oppure il giornaliero da 7 euro.

Dalla Fiera, la collaborazione fra imprese italiane ed africane

Con l’evento inaugurale Artigiano in Fiera ha avviato, attraverso un’intesa con Egitto e Madagascar, l’inizio di una nuova forma di cooperazione. L’obbiettivo è  sviluppare una rete tra imprese artigiane italiane e africane, con particolare attenzione ai giovani, alle donne e al tema dell’innovazione. Inoltre, una cooperazione tra le realtà artigiane e gli operatori della formazione professionale con il coinvolgimento di importanti enti italiani (Formaper, Galdus, Capac-Confcommercio, ENAIL-ACLI) e collaborazioni, a livello universitario, tese alla formazione manageriale e imprenditoriale a sostegno delle start-up d’impresa, con il supporto diE4impact, insieme al coinvolgimento degli artigiani all’interno della piattaforma e-commerce europea Artimondo, a partire dai settori Food e Cosmesi.

Leggi anche:  Artigiano in Fiera, appuntamento a Fieramilano Rho

LEGGI ANCHE:

Artigiano in Fiera, appuntamento a Fieramilano Rho

Artigiano in Fiera Trenord potenzia il servizio

Artigiano in fiera e Sant’Ambrogio, le novità per muoversi