Aler Pavia, Verni (M5S Lombardia): Le nomine politiche non fanno l’interesse dei cittadini.

Aler Pavia

Con il voto contrario di Lega e Forza Italia il Consiglio regionale della Lombardia ha deciso di non discutere la mozione urgente sul caso Vignati, il presidente di Aler Pavia e segretario della Lega della provincia che ha fatto recapitare una lettera a tutti gli inquilini Aler di Pavia riportando indicazioni di voto a favore del candidato sindaco di Pavia della Lega Fracassi e del candidato della Lega all’Europarlamento Ciocca.

Simone Verni, consigliere regionale della Lombardia, dichiara:

“Ancora una volta la casta impedisce una discussione seria su di un atto vergognoso e inaccettabile di un esponente della Lega che usa una poltrona per fare gli interessi del suo partito.

È scandaloso che un Presidente di Aler faccia propaganda di partito usando eventualmente i mezzi dell’ente che rappresenta.

È l’ennesima dimostrazione che le nomine politiche non fanno l’interesse dei cittadini.

Ovviamente ripresenteremo la mozione in modo da discutere il caso Aler Pavia il 4 giugno prossimo. Quanto è accaduto è gravissimo e non può passare sotto silenzio”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE