Giovani risicoltori ringraziano l’On. Ciocca al Parlamento europeo di Strasburgo con uno striscione di 20 metri.

Angelo Ciocca ringraziato dai giovani risicoltori

Festeggiano al Parlamento europeo di Strasburgo gli oltre venti giovani agricoltori di Confagricoltura Lombardia per l’imminente ripristino dei dazi sull’importazione di riso proveniente da Cambogia e Myanmar.

“Dopo anni di battaglie al Parlamento europeo per difendere il nostro prodotto e il lavoro dei nostri risicoltori – commenta Ciocca -, finalmente un primo risultato: la Commissione Europea, sollecitata più volte in questi anni, ha deciso di ripristinare i dazi sull’importazione di riso dal Sud-est asiatico. Un primo passo per porre fine ad una pratica altamente lesiva per la nostra economia, e per il nostro comparto agricolo”.

“Un atto dovuto – continua l’Eurodeputato della Lega – nei confronti dei nostri risicoltori che hanno subito un aumento delle importazioni di riso asiatico del 90% nel solo periodo 2012-2017 che ha portato ad un crollo dei prezzi”.

Leggi anche:  Discarica Ferrera Erbognone, Verni (M5S):”Da cittadino, a fianco dei cittadini, per manifestare il dissenso contro il Comune"

I prossimi obiettivi

“La battaglia non finisce qui – conclude Ciocca -, il prossimo obiettivo è quello di estendere la durata dei dazi e non limitarli al solo riso lavorato”.

LEGGI ANCHE: Approvati dazi su riso asiatico, Rolfi: “Manna per produttori lombardi”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE