Il discorso d’insediamento del sindaco Fracassi nel primo Consiglio Comunale che si è tenuto lunedì 17 giugno.

“Dieci punti per Pavia”, il discorso d’insediamento del sindaco Fracassi

Ieri, lunedì 17 giugno 2019, si è tenuto il primo Consiglio Comunale della nuova Giunta del Comune di Pavia. Inaugurato anche il nuovo canale video Youtube per seguire in diretta i lavori dell’assemblea cittadina.

Ecco il discorso del sindaco Fabrizio Fracassi:

“Concittadine e concittadini pavesi, Presidente del Consiglio Comunale, Consiglieri Comunali, Assessori,

vorrei iniziare il mio intervento partendo dalle eccellenze di Pavia. E il 2019 ricorda perfettamente le eccellenze pavesi: sono i 500 anni di Leonardo Da Vinci , simbolo della grande cultura presente a Pavia, che qui fece le sue prime prove per il volo, qui studiò il progetto per la Cupola del Duomo, qui disegnò il Regisole e qui si recò presso la Facoltà di Medicina per disegnare l’uomo vitruviano.

Prendo questo come esempio della ricchezza culturale presente a Pavia: monumenti, ingegno, università, saperi scientifici e umanistici

Ma nel 2019 si celebrano anche i 100 anni dell’avvio del grande sogno di Vittorio Necchi. Sia questo l’esempio della capacità pavese, dello spirito di iniziativa, della voglia di fare e di costruire

Sono due simboli di rinascita.

Partiremo dalle eccellenze pavesi per costruire il futuro che merita Pavia: impegno, determinazione,  buon senso caratterizzeranno il nostro mandato

Ci aspetta una sfida complessa che vogliamo vincere per Pavia. Pavia ha bisogno di coraggio e di scelte

Faremo le scelte più giuste per Pavia, con il giusto coraggio.

Non farò il Sindaco che guarda dallo specchietto retrovisore ma in avanti. Farò il Sindaco di una amministrazione che vuole essere protagonista

In questo percorso il ruolo del Consiglio sarà fondamentale, sarà il Consiglio il motore dell’azione di governo

Il ruolo dei consiglieri sarà strategico per la realizzazione del nostro programma di mandato.

I dieci punti del programma

Un programma che è articolato in 10 punti:

Sicurezza e decoro urbano – La sicurezza e l’ordine pubblico sono obiettivi primari che l’Amministrazione deve affrontare con ogni strumento legislativo a disposizione, al fine di garantire quel  diritto alla serenità e vivibilità che i pavesi devono avere. Sarà fondamentale la collaborazione con le Forze dell’Ordine, l’Amministrazione  interverrà sul territorio con azioni atte ad attenuare le possibilità di reati innalzando al contempo la sicurezza per i Cittadini.

Lavoro, impresa, commercio e innovazione – L’obiettivo  del mandato sarà l’incremento degli investimenti e la graduale riduzione del carico fiscale su cittadini e operatori economici pavesi anche tramite il coinvolgimento degli operatori economici locali, la Tutela e la valorizzazione del commercio pavese

Ambiente e sostenibilità, periferie, cura e tutela del verde e degli animali, fiume Ticino – Precedenza alle politiche locali di sviluppo sostenibile, potenziamento dello strumento del nuovo Piano di Governo del Territorio per valorizzare un’impronta “sostenibile” delle politiche ambientali intese come maggior attenzione all’utilizzo del suolo

Leggi anche:  Emergenza casa: a Pavia oltre 350mila euro per aiutare chi non può pagare l’affitto

Famiglia, servizi socio- assistenziali – Obiettivo primario dell’Amministrazione sarà quello di tutelare la famiglia pavese in  tutti i servizi: casa, asili, scuola, anziani, disabilità

Accessibilità e disabilità – Una società può definirsi civile se volge il proprio sguardo anche all’accoglimento e al coinvolgimento delle persone diversamente abili, valorizzandole. L’Amministrazione si  farà dunque carico di predisporre progettualità e sostegni valorizzando ed  affiancando i relativi nuclei familiari

Istruzione, formazione, Università e giovani – La scuola costituisce il momento fondamentale della crescita culturale della collettività. Si considerano essenziali quelle iniziative volte alla manutenzione, all’ammodernamento e alla messa in sicurezza delle strutture scolastiche esistenti e tutte le progettualità di crescita. Il raccordo con l’Università di Pavia non mancherà, anzi, verrà promosso attraverso la realizzazione di progettualità concrete

Urbanistica, viabilità, trasporti e territorio – La viabilità e il trasporto pubblico saranno un nodo strategico; lavoreremo per una città più fluida, sicura e maggiormente fruibile.

Cultura, eventi, associazioni e turismo – Nel rispetto delle tradizioni locali e delle numerose associazioni culturali presenti sul  territorio, occorre considerare una gestione che valorizzi maggiormente i soggetti  culturali della città, i Musei, le biblioteche, il Teatro Fraschini, i luoghi teatrali e gli Istituti parificati. La cultura e il turismo devono essere volano per lo sviluppo del territorio.

Sport – È indiscusso il fatto che lo sport e il suo esercizio siano scuola di salute, di gioco, di lealtà e di formazione. L’amministrazione valorizzerà e sosterrà le esperienze sportive del  territorio e lavorerà per impianti sportivi all’avanguardia.

Sinergie e collaborazioni – Di fondamentale importanza per le politiche attuative sarà la valorizzazione delle  eccellenze presenti sul territorio, anche tramite lo studio e l’implementazione di  sinergie e collaborazioni di rete fra i vari enti al fine di avere una comune regia ed una  programmazione concordata e concertata a medio-lungo periodo fra tutti i soggetti  portatori d’interesse relativamente alle principali problematiche strategiche per il futuro  della città e del territorio, ovvero con il mondo sanitario, scolastico, religioso,  giudiziario, scientifico, assistenziale, le fondazioni, gli oratori e il volontariato. La sinergia sarà di grande importanza , anche in considerazione del fatto che vi sono persone nuove che hanno ruoli strategici : mi riferisco al rettore, al prefetto, alla Diocesi, alle strutture sanitarie

Lavoreremo per Pavia, per riportare in alto una città che come scriveva Cesare Angelini “Pavia è il più bel capitolo della Lombardia e in quanto a glorie d’arte si mangia tutte le città dei dintorni”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE