Il candidato Sindaco della Lista civica “Pavia Prima” è Maurizio Niutta: svelato il nome attorno a cui si stanno raccogliendo forse e risorse per sfidare la coalizione di centro sinistra.

Il candidato Sindaco della Lista civica “Pavia Prima” è Maurizio Niutta

Il candidato sindaco alle elezioni del prossimo 26 maggio della Lista civica Pavia Prima è Maurizio Niutta. Il gruppo ha svelato il nome attorno a cui si stanno raccogliendo da tempo le forze e le risorse per sfidare la coalizione di centro sinistra che ancora non ha un nome. Maurizio Niutta è nato a Stradella, ha 59 anni ed è un professionista nella sanità pubblica, più volte dirigente, avvocato specializzato in diritto amministrativo.

 

“Dieci anni in Azione”

L’occasione dell’annuncio è stato quello della presentazione, sabato 9 marzo 2019 a Pavia, dell’ultimo volume di Vittorio Pesato: “Dieci anni in Azione”, che racconta l’impegno politico e sociale del consigliere regionale dagli anni dell’università fino a Pavia Prima. Una storia che attraversa e interseca la Nostra città e la sua politica, ma anche una fotografia di dieci anni di piccole rivoluzioni, partite molto spesso dal basso, dalla forza dell’impegno dei singoli e dei gruppi che si formavano nel panorama politico e universitario in maniera identitaria e talvolta sofferta.

Leggi anche:  In arrivo 161 treni: investimento superiore a 1,6 miliardi di euro | Il governatore risponde

 

“Una storia pulita – come si racconta nell’introduzione – fatta di militanza, sogni, idealità e avanguardia politica”. Molti di quei ragazzi ora sono diventati professionisti e alcuni rimangono impegnati nella vita politica, legati, quasi con un filo magico, alla comunità pavese della destra universitaria.

Naturalmente il racconto si anima e prende forma attorno alla goliardia e al gruppo di amici storici: “Amici miei ci fa un baffo”, racconta sornione Pesato introducendo il libro. I punti fermi nel racconto del Consigliere regionale restano questi: meritocrazia e impegno, goliardia e azione, rispetto e militanza. Un impegno che continua anche oggi.

Le dimissioni di Depaoli

Francesco Nuttia ha voluto così commentare le recenti dimissioni del sindaco uscente Massimo Depaoli:

“Sono dispiaciuto per il destino politico del Sindaco uscente Depaoli e per il trattamento che gli ha riservato il suo partito. Mi dispiacerebbe se la mia candidatura avesse indotto il PD a scegliere qualcuno in maniera frettolosa e non con le consuete procedure di quella compagine politica, le primarie tanto richieste e già avviate. Auguro a Depaoli e al nuovo candidato del suo partito buona fortuna”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE