Sindaco Depaoli si dimette: sabato scorso l’assemblea aveva indicato l’assessore all’ambiente, Ilaria Cristiani, come candidata per le comunali di maggio.

Sindaco Depaoli si dimette

Il sindaco di Pavia, Massimo Depaoli, eletto cinque anni fa in una coalizione guidata da Pd, ha rassegnato le dimissioni al presidente del consiglio comunale e al segretario. Sabato scorso, l’assemblea del Pd aveva deciso di non ricandidarlo per un secondo mandato, indicando al suo posto l’assessore all’ambiente Ilaria Cristiani come candidata sindaco per le elezioni comunali del prossimo 26 maggio.

L’annuncio della sua decisione è stato dato all’inizio della riunione di giunta. Tutti gli assessori hanno chiesto al sindaco di ripensarci e Depaoli si è preso qualche giorno di riflessione. Il prefetto di Pavia, Attilio Visconti, ha preso atto della lettera e trasmesso le dimissioni a Roma.

“Evidente la sfiducia espressa verso la mia figura”

Queste le parole del sindaco Depaoli:

“Dal risultato della votazione tenutasi nell’assemblea cittadina del Partito Democratico, forza politica che compone la maggioranza della attuale amministrazione nella misura di 18 consiglieri comunali su 20 e di 5 assessori su 9, appare evidente la sfiducia espressa verso la mia figura come amministratore della città. Ne prendo atto e rassegno le mie dimissioni da Sindaco a fare data da oggi”.

LEGGI ANCHE: Esplode bar in centro, paura a Pavia

Leggi anche:  Migranti: Maggioni (Lega), Lomellina invasa da riders clandestini, rimpatriarli

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE