Rubrica “Il governatore risponde”: per inviare le vostre domande al presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana scrivete a diteloalgovernatore@regione.lombardia.it.

La domanda di questa settimana

Buongiorno, vorrei porre la seguente domanda al governatore. Posseggo un automobile euro 5 a gasolio e la mattina andando al lavoro alla radio ho sentito che ci sono incentivi per la rottamazione di auto euro 3 e 4 e 5 a gasolio unitamente con alcune tipologie di auto a benzina. L’auto che posseggo è classificata come euro 5 a gasolio… non è recente, ha circa 10 anni, ma è sempre andata bene ed ha pochi chilometri alle spalle e ancora una discreta vita davanti a se. Vi chiedo pertanto a quanto ammontano gli incentivi per questo tipo di auto e se si prevedono limitazioni alla circolazione di euro 5 a gasolio e a decorrere da quale data. Grazie
Luca T.

Il governatore risponde

Gentile Sig. Luca,
Regione Lombardia ha messo in campo diverse iniziative mirate al miglioramento della qualità dell’aria.
Con Il bando “Rinnova autovetture” dedicato ai privati cittadini, ad esempio, offriamo contributi per l’acquisto di auto a basso impatto ambientale, a condizione che si rottami un veicolo inquinante. Novità di questo bando è che il contributo viene concesso in base alle emissioni di CO2, NOx e PM10, e non in base alla tipologia del veicolo acquistato. In sostanza, meno emissioni emette il nuovo veicolo e più alto sarà il contributo. Ad esempio, a chi acquista un’auto elettrica – che ha zero emissioni – viene concesso il contributo massimo di 8.000 euro.
Sono ammesse all’agevolazione le autovetture immatricolate in data successiva al 2 agosto 2018 (a patto che rispettino i valori emissivi richiesti nel bando) i cui proprietari abbiano provveduto alla demolizione della vecchia auto inquinante. Quindi, rispetto al suo specifico caso, rottamando la sua auto può accedere al bando, ma a quanto ammonti l’incentivo dipende dalla scelta della nuova automobile. Per quanto riguarda le limitazioni alla circolazione per le autovetture euro 5 diesel, ad oggi la Giunta regionale non ha ancora deliberato in merito alla data di inizio. Tenga presente, però, che i Comuni hanno la facoltà di applicare misure più restrittive nelle loro zone a traffico limitato, come ad esempio nell’Area B di Milano dove le limitazioni alla circolazione per le autovetture euro 5 diesel entreranno in vigore dal 1° ottobre 2022.
Abbiamo voluto pensare però anche ai cittadini che fanno un uso sporadico della macchina e che nelle restrizioni sarebbero stati danneggiati ingiustamente. Si tratta di un progetto sperimentale già in funzione, “MoVe-In”, una scatola nera che installata sull’automo monitora un tetto massimo di percorrenza chilometrica annuale, in deroga rispetto alle limitazioni, calcolato in base alla tipologia e alla classe ambientale del veicolo.