De Corato: “Inasprire le pene per chi fa uso improprio dello spray al peperoncino. Sanzioni anche a chi non rispetta le regole sulla vendita”.

Spray al peperoncino, De Corato: “Inasprire le pene per chi ne fa un uso improprio”

“L’utilizzo improprio dello spray al peperoncino con i 10 studenti intossicati a Villanterio (PV) dimostra la facilità con cui gli adolescenti acquistino questo strumento di autodifesa”. Lo dichiara Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale della Regione Lombardia.

LEGGI ANCHE: Spruzzano spray al peperoncino a scuola, 10 intossicati

Maggiore controllo durante la vendita

“E’ bene ricordare – ha aggiunto De Corato – che la legge stabilisce la vendita a chi abbia superato i 16 anni. E’ necessario pertanto un maggior controllo, infatti la bomboletta urticante si può acquistare anche nei supermercati della grande distribuzione”.

Troppi episodi, occorre inasprire le pene

“Sono ormai troppi gli episodi nelle scuole – ha concludo l’assessore regionale alla Sicurezza – bisogna prevedere pene più severe per chi vende le bombolette a ragazzi under 16 ed a chi ne fa un uso improprio. La tragedia di Corinaldo dovrebbe insegnarci qualcosa”.

Leggi anche:  Forza Nuova, striscione alle scuole contro i corsi di italiano per gli stranieri

LEGGI ANCHE: Stroncato da un malore mentre taglia la legna

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE