Treni pavesi, Villani (PD): “Con i pendolari pavesi chiedo   più fermate  a Bressana Bottarone e una corsa  in più Varzi- Milano Famagosta”.

Treni pavesi, Villani: “Più fermate”

Più fermate dei treni a Bressana Bottarone e una corsa in più Varzi-Milano Famagosta. A chiederlo, con un’interrogazione depositata oggi, e una lettera all’Agenzia Tpl  è il consigliere regionale Giuseppe Villani (Pd) che spiega:

“Il 3 febbraio scorso alcuni pendolari hanno inviato alla Regione e a Rfi alcune proposte migliorative del servizio ferroviario nei Comuni di San Martino, Cava e Bressana Bottarone.  Tra le proposte, ad esempio, figura la richiesta della fermata dei treni n.2165 e n.2163 nella stazione di Bressana Bottarone, e lo spostamento della fermata del bus sostitutivo a Bressana Bottarone in prossimità della stazione. Altri pendolari della linea di autobus Varzi- Milano Famagosta mi hanno, inoltre, segnalato che le attuali corse non bastano a soddisfare la richiesta aumentata molto nell’ultimo anno, tanto che il 7 marzo scorso i passeggeri dell’autobus delle 7.45 sono rimasti a terra e si è dovuto istituire un servizio di emergenza. Per questo chiedo sia istituita una corsa aggiuntiva Varzi- Milano Famagosta alle 6.30 del mattino con ritorno alle 18. Credo sia dovere della Regione ascoltare le richieste dei pendolari e cercare di ridurre i disagi che vivono ogni giorno”.

LEGGI ANCHE: Ponte della Becca a senso unico alternato soltanto di notte

Leggi anche:  I missionari comboniani: "Indignati dal rosario elettorale di Salvini"

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE