Giordana Baruffaldi e Alessandro Bossi scalatori doc a Cegni per la 47° Marcia delle Tre Frazioni.

La marcia delle Tre Frazioni a Cegni

Domenica 28 luglio 2019 si e’ disputata a CegniLa marcia delle Tre Frazioni” che quest’anno ha festeggiato la 47^ edizione, un traguardo che pochi possono vantare non solo in provincia di Pavia, ma anche in tutta Italia.
La manifestazione, organizzata dal Club Oriundi in collaborazione con l’Atletica Iriense di Voghera, si svolge in uno dei più caratteristici centri dell’alta Valle Staffora, nel comune di Santa Margherita, ed è sicuramente la più impegnativa fra le gare di corsa in montagna del pavese, grazie ad un percorso con un dislivello importante che presenta una ripida salita iniziale di un chilometro e un’erta finale di oltre tre chilometri.

Il percorso della gara agonistica

La gara agonistica, valida come Campionato Individuale Fidal di Corsa in montagna della provincia di Pavia oltre che come 25^ prova del Grand-Prix FidalPavia Seniores, si e’ disputata sui consueti due tracciati: 4.500 metri per donne ed ultrasessantenni maschili e 9.200 metri per le restanti categorie uomini.

Fondo in gran parte sterrato, reso in alcuni tratti di discesa scivoloso delle piogge cadute nella notte precedente l’evento.

La classifica della marcia delle Tre Frazioni a Cegni

Al traguardo sul tracciato lungo, è giunto solitario al comando Alessandro Bossi, della GP Garlaschese, campione provinciale fra gli  Over23. Alle sue spalle sono arrivati due Over45 Aziz Meliani (GP Garlaschese), vincitore del titolo fra gli Over45 e Fabio Giani (Running Oltrepo’).
Nelle varie categorie si sono invece imposti Emanuale Massoni (GP Garlaschese) fra gli Over35, che ha colto il primo posto della provincia, davanti al milanese Massimo Gorasso (Ortica Team) e Luca Volpi (GP Garlaschese). Fra gli Over40 vittoria per Simone Defilippi (R4P) davanti a Gianluigi Vettemberge (Triathlon Pavese) che si è laureato campione pavese, ed Eduard Quepuri (Atl. Pavese). Fra gli Over50 Silvio Gambetta (GP Garlaschese) ha vinto il titolo, anticipando il Daniele Giacobone (Atl. Pavese) e Fulvio Bruschi (US Scalo). Fra gli Over55 Davide Legnari (Atl. Pavese) ha fatto meglio di Daniele Lucchiari (US Scalo) e Paolo Cassar (Run8 Team). Nella Over23 alle spalle di Bossi troviamo il tortonese Massimo Elentri (Azalai) mentre nella Over45 sul gradino piu’ basso del podio è salito Fabio Andreoli (GP Garlaschese).
Infine fra gli Under23 vittoria per Giovanni Viola (US Scalo).
Nelle restanti categorie maschili, impegnate sul tracciato corto, le vittorie sono andate fra gli Over60 al forte astigiano Rosario Ruggiero (Pol. Mezzaluna) che ha preceduto Giuseppe Del Conte (Atletica Iriense Voghera), che si aggiudica l’alloro provinciale, e Salvatore Sanacuore (US Scalo). Claudio Baschiera (Atletica Iriense Voghera) ha invece vinto fra gli Over65, a discapito del compagno di casacca Tiziano Colnaghi e di Aldo Gisco (US Scalo). Francesco Puccio (Atl. Pavese) si è imposto fra gli Over70, su Enzo Capuzzo (Avis Pavia) e Mario Vencia (Atletica Iriense Voghera).

Leggi anche:  Olimpiadi Invernali 2026, oggi è il giorno della verità

Nelle categorie femminili

In campo femminile, sempre sul percorso breve, è stata la Over60 Giordana Baruffaldi (Run8 Team), campionessa provinciale, con una ragguardevole progressione a mettere in fila tutte le rivali.
Loredana Ferrara (GP Garlaschese), campionessa provinciale fra le Over40, ha fatto meglio di Karolina Pyszka (Atletica Iriense Voghera). Fra le cinquantenni la migliore è stata Lucia Gorla (Run8 Team) che ha conquistato il titolo a discapito di Dolcizia Menna (TDS) e Anna Siviero (GP Garlaschese). Tra le Over60 dopo Baruffaldi si e’ piazzata Antonietta Mancini (GP Garlaschese). Fra le Over70 Francesca Mattiolo (Atl. Pavese) si è laureata campionessa della provincia, davanti a Gianna Demicheli (Avis Pavia), mentre fra le Over23 Silvia Biserni (R4P) si aggiudica la categoria.

Le classifiche complete della gara sono consultabili sui siti www.FidalPavia.it e www.podisti.net .

Il commento del vincitore

“Sono contento della mia gara – commenta il vincitore – anche se non amo le competizioni in montagna sono riuscito comunque ad esprimermi al meglio vivendo una bellissima esperienza su un tracciato impegnativo, ma in grado di concederti soddisfazioni difficili da trovare in altri percorsi”.

Il prossimo appuntamento in provincia di Pavia per i Master Fidal è sulle rampe di Pieve San Zaccaria la mattinata di Domenica 4 Agosto con il 36^ Trofeo di S.Zaccaria.

TORNA ALLA HOME