EfferreMotorsport: buona la prestazione della scuderia oltrepadanda con un secondo posto al Rally Day Castelli Piacentini.

EfferreMotorsport: secondo posto al Rally Day Castelli Piacentini

E’ stata buona la prestazione della scuderia EfferreMotorsport al Rally Day Castelli Piacentini disputato ieri, domenica 12 maggio 2019, a Pianello Val Tidone. Eccellente il risultato tra le scuderie con il 2° posto assoluto con i tempi di Sangermani, Salviotti e Caushi.

I piazzamenti

Iniziamo però dal settimo posto assoluto per Tedeschi-Tedeschi su Renault Clio S1600, l’equipaggio della Val Tidone ha lottato a lungo per il podio ma una foratura a ridosso della prova 4 li ha costretti ad un imprevisto cambio gomma e relativa perdita di tempo.

Stefano Sangermani, in coppia con Lovati, ha conquistato una 20esima posizione assoluta e terzi tra le R2. La loro è stata una gara regolare con una vettura, la Peugeot della GranGarage, completamente rifatta e alla sua prima gara.

Soddisfazione per Andrea “Tigo” Salviotti e Nicola Crevani, che sulla Suzuki Swift Racing Start Plus, sono giunti in 24esima posizione, primi di classe e secondi di gruppo.

Subito dopo troviamo Claudia Spagnolo che ha navigato Fabrizio Fabris su Renault Clio N3. Il pilota di Stradella è ritornato alle gare dopo un lungo periodo d’assenza. La missione di Claudia è stata premiata con un’ottima prestazione e l’arrivo finale.

Ultimo a partire ma 27° al traguardo Florenc Caushi e Bariani, il pilota albanese ma trapiantato in Oltrepò ha fatto una gara superlativa e la vittoria di classe ne è la degna conclusione.

Leggi anche:  Si riaccendono i motori, a Pavia arriva Michele Milanesi sulla Legend Car

Altra vittoria di classe per Andrea Compagnoni e Paolo Maggi sulla Mini Cooper Racing Start, per loro 34esima posizione ed arriva anche il 3° posto di gruppo.

La quarta vittoria di classe è arrivata per merito di Renato Paganini e Carmen Razza sulla MG Rover A5. Una gara che li vede 36esimi assoluti corsa in condizioni difficili ma per la coppia piacentina un traguardo che li ripaga ampiamente.

Infine 44esima posizione per il debuttante Davide Sozzani e Ivan Lovagnini, su Peugeot 106 N2. Un debutto davvero difficile per Davide che ha trovato quasi sempre la pioggia ad accompagnarlo ma ha raggiunto l’obiettivo che si era preposto, ovvero fare tutta la gara ed acquisire esperienza.

I ritiri

Purtroppo anche qualche ritiro. Castelli-Ghisoni si fermano dopo la prova 4 sulla Renault Clio Williams A7, erano in 26esima posizione. Sulla prova 5 ritiro per Antonio Madama ed Emilio Partelli su Renault Clio Williams N3 e sempre sulla medesima strada esce, senza danni nè fisici nè alla vettura, Riccardo Chiapparoli e Alessandro Albertazzi su Citroen Saxo N2 che erano in lotta per il 3° posto di classe.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE