Milanesi e Cioni testa a testa in Veneto per la vittoria assoluta. I vice campioni in carica della precedente edizione sono rimasti competitivi e quest’anno sono tornati a lottare per il campionato, a metà stagione sono solo a 4 punti dalla vetta.

Guerra in casa

Il GP del Veneto ha visto due soli protagonisti indiscussi nelle gare che contano, il caso vuole che siano proprio due compagni di squadra a giocarsi tutto.
Nella fattispecie si è trattato del team ufficiale di Hey Dj Radio, composto da Michele Milanesi e Lorenzo Cioni. È stata una battaglia tra duri, di quelle che non ci si risparmia nulla e così è stato già dalle prove ufficiali dove Milanesi ha registrato la pole position insidiata fino a pochi minuti dal termine della sessione dove poi gli è stata sottratta proprio dal teammate Cioni.

In gara Michele non ci sta e risponde da subito a Lorenzo superandolo e prendendo il comando della gara.
I due piloti se le sono date fino alla fine senza rispettare ordini di scuderia e nel finale di nuovo un colpo di scena, MM41 accusa del chattering in uscita di curva vedendosi sottrarre la prima vittoria della stagione conquistata dal compagno di squadra.

 

Ambedue i piloti sono comunque riusciti a salire sul podio conquistando i punti più alti tra i team presenti al gp e risalendo la classifica del campionato fino alla seconda posizione assoluta e portandosi a solo 4 punti dalla vetta.
Alla luce di questi nuovi episodi il team non potrà permettersi tensioni e rivalità interne poiché per vincere il campionato da adesso in poi bisognerà collaborare e, se necessario,  rispettare eventuali ordini di scuderia.
Nessuno dei due è un pilota da “seconda guida” e staremo a vedere se saranno in grado di giocarsi il titolo fino alla fine.

Leggi anche:  A Cegni la 47° Marcia delle Tre Frazioni: ecco i vincitori

Racing Kart League

Nessuno aveva ancora parlato di punti e così di campionato ma ora che si entra nella consueta pausa estiva possiamo iniziare a tirare le somme per scoprire chi sono i contendenti al titolo di questa freschissima edizione di RKL 2019.
Il campionato rental valevole anche per la classifica internazionale della Sodi World Series è un ottimo trampolino di lancio per competere nelle massime categorie al mondo di queste classi.
Questo per merito di organizzatori che possono vantare anni di esperienza con un Palmarès di quasi 20 stagioni all’attivo, disputate sotto la supervisione di persone ormai esperte in queste competizioni come Roberto Cazzolli, Mauro Piantoni, Tiziano e Sabrina Illuzzi.

Classifica generale

Visionando la classifica generale del campionato troviamo i due team di Hey Dj Radio nelle prime tre posizioni con una nota di merito più evidente per il team ufficiale che dimostra ancora una volta di meritarsi il ruolo da leader grazie ai suoi piloti: Michele Milanesi e Lorenzo Cioni (Team Hey Dj 41 RT), vice campioni in carica della precedente edizione.
Ottimo lavoro anche per il secondo team della radio composto da: Davide Rigo e Andrea Bolesina (Team Hey Dj 41 RT2), i drivers inseguono i compagni di squadra dalla terza posizione dimostrandosi all’altezza del ruolo ottenuto.

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE